MAX illumina ‘De André canta De André Tour 2017’

Ioannis Vafidis – per colleghi e amici semplicemente ‘Ciuf’ – è il lighting designer del ‘De André canta De André Tour 2017’ di Cristiano De André.
Ringraziamo Ciuf per la sua cortesia e la disponibilità a descriverci il disegno luci che ha creato.

Cristiano ha dato un suo vestito alle canzoni del padre (Fabrizio) e di conseguenza il visual concept doveva avere una leggera impronta tradizionale che lasciasse spazio alla poesia ‘De Andrè’.

I MAX (in totale 24) sono disposti su due americane in controluce (18) che dividono i tre livelli del palco ed una frontale (6).
Ho usato i MAX e la loro eccellente miscelazione CMY per raggiungere una serie di tonalità pastello e variazioni di temperatura del bianco che hanno caratterizzato la scelta cromatica di questo tour.
Inoltre la flessibilità e la quantità di features a disposizione mi hanno permesso di programmare uno show variegato e dinamico.
Si passa dai piazzati delle canzoni cosiddette ‘al pesto’ al look energico e rock di ‘Il pescatore’ e ‘Quello che non ho’.
Con il MAX inoltre ho creato dei look particolari, un po’ più concettuali se si può dire, nei momenti più intimi e delicati del concerto grazie ad un fascio concentrato e giochi di riflessioni su specchi.
Fatico a pensare ad un altro proiettore che mi possa dare una tale quantità di strumenti in 21 kg e 450 w.

In questa terza edizione del tour teatrale ‘De Andrè canta De Andrè’ il palcoscenico è concettualmente diviso in tre livelli.
Elemento centrale del palco è il fondale “Abbraccio universale” di Violetta Carpino che viene ripreso dalla posizione a semicerchio dei musicisti alle spalle dell’artista.”

  • ANNO 2017
  • Lighting plotYiannos Vafidis per Once Lighting Solutions
  • Capo elettricistaMichele Morittu
  • Rental CompanyAlive Music Service
  • Prodotti utilizzatiMAX