Ecuador: la Virgen de El Panecillo si colora con DTS

La statua de La Virgen de El Panecillo, Patrimonio Culturale dell’Umanità, è situata sulla collina omonima, appena fuori dal centro della città di Quito (Ecuador) e rappresenta la città dal XVIII secolo. Lo scorso ottobre la municipalità, in accordo con il MTE (Empresa Mantenimiento Técnico Especializado) e l’impresa elettrica della città, ha richiesto un progetto per la sua illuminazione. Il Lighting Designer Monica Velasco e Miguel Salomón dello studio di progettazione Salotec Luminoplastia, hanno risposto con un progetto di illuminazione affascinante che Miguel ci racconta nel dettaglio:

La Virgen è un monumento austero e imponente ma la richiesta è stata quella di avere un’illuminazione dinamica. L’amministrazione di Quito ci ha commissionato il progetto sapendo che le dimensioni dell’installazione richiedevano uno studio accurato, ed infatti in alcuni casi i proiettori dovevano essere posti ad una distanza di 50/60 metri dalla superficie da illuminare. È per questo che abbiamo scelto di utilizzare i DELTA 12 FC: erano in grado di garantire la giusta potenza grazie ai loro 48 LED Ostar RGBW, e scegliendo di lavorare con una ottica Narrow il risultato è stato eccellente. I DELTA della DTS hanno soddisfatto le nostre esigenze di affidabilità, solidità, efficienza e luminosità.

Il progetto si basa su un’illuminazione neutra (bianca) a cui possono essere alternate le colorazioni più adatte alle esigenze quotidiane. Ad esempio, il 1° Dicembre, per tutta la notte, la Virgen de El Panecillo si è illuminata di verde in omaggio alla squadra di calcio brasiliana Chapecoense vittima del tragico incidente aereo avvenuto il 28 novembre scorso. E ancora dal 3 al 7 dello stesso mese la statua si è colorata di rosso, azzurro e bianco in omaggio ai giorni della fondazione della città di Quito e al momento è verde, rossa e bianca per le festività natalizie.

La statua della Virgen, conosciuta anche con il nome di Virgen de Quito, venne costruita in onore della Vergine Maria per mano di un gruppo di artisti della Escuela Quiteña nel XVIII secolo. Alta 30 metri (11 in più se si considera la base) è una delle statue più alte del mondo ed emblema incontrastato della città di Quito. “La Virgen” continua Miguel “è una delle principali mete dei turisti ed era pertanto importante che venisse illuminata con un impianto moderno e a basso consumo energetico in modo da farla risaltare ancora meglio come icona turistica, anche durante la notte.
Ce l’abbiamo fatta!

Il progetto ci riempie di orgoglio, ma se dovessi scegliere il dettaglio che maggiormente mi affascina è l’effetto che siamo riusciti ad ottenere sulle nuvole: il viso e la corona di stelle della Virgen proiettano la loro ombra nel cielo.”

  • ANNO 2016
  • CommittenzaMunicipalità, MTE, Impresa elettrica
  • ProgettazioneSalotec Luminoplastia
  • Lighting DesignMonica Velasco; Miguel Salomón
  • Prodotti utilizzatiDELTA